Tutorial

Il filo delle memorie. Brescia dopo la pandemia

Tutorial

10 Giugno 2020
Il filo delle memorie. Brescia dopo la pandemia

Il tutorial di mercoledì 10 giugno è intitolato: “Il filo delle memorie. Brescia dopo la pandemia”, con don Adriano Bianchi, direttore de “La Voce del Popolo” e responsabile dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Brescia.

In compagnia di Fabio Bolzetta, presidente WeCa, don Adriano Bianchi presenterà l’iniziativa “Il filo delle memorie”, «un moderno memoriale promosso dalla Diocesi di Brescia per rileggere il tempo che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo», «una rilettura spirituale, una narrazione sapienziale di questo tempo». A Brescia, una delle province più colpite dal Coronavirus, si stanno raccogliendo – tramite video e racconti scritti – le memorie delle persone rispondendo a tre domande: “Cosa hai provato? Cosa ti ha addolorato? Cosa ti ha confortato?”. Un percorso di riappropriazione che sarà preziosa per l’intera comunità, diventando patrimonio di tutti, dai fedeli agli organismi di partecipazione.

«Le storie hanno alcune caratteristiche particolari, che ritornano in alcune parole – spiega don Adriano Bianchi – in tutte abbiamo potuto leggere le parole della paura, dello smarrimento, dell’ansia, dell’incertezza, c’è la speranza, c’è l’esperienza della fede, c’è la consolazione della preghiera, c’è il tema della vicinanza intesa come mancanza dei rapporti umani del contatto con le persone, ma c’è anche il sentirsi parte di una comunità, e questo è avvenuto in particolare grazie ai mezzi di comunicazione. Questo è un elemento grandissimo di novità, che deve dire molto anche all’esperienza pastorale di domani. È un dato del quale dobbiamo prendere considerazione».

I tutorial WeCa continueranno ad essere dedicati all’emergenza Coronavirus per raccontare le esperienze positive su pastorale e nuove tecnologie di parrocchie, associazioni e ordini religiosi.



Per Associarsi a WeCa

Un Sito alla Settimana

SEGUICI SU