Tutorial

Stories di Instagram: cosa sono?

Tutorial

2 Dicembre 2020
Stories di Instagram: cosa sono?

È dedicato alle Instagram Stories il nuovo Tutorial WeCa. Ma cosa sono? Le Instagram Stories sono una funzionalità, o meglio, un formato di comunicazione presente all’interno di Instagram, il famoso social dedicato alla condivisione di immagini e di video, molto più orientato alla leggerezza, all’immediatezza e all’immagine rispetto ai “vecchi social”. Saperle utilizzare – anche per la comunicazione in ambito religioso – significa poter entrare in dialogo con una vasta platea di giovani e giovanissimi (ma anche adulti “giovanili”) non abituati a certa verbosità tipica di impostazioni più “datate”.

Le Stories o in italiano Storie, sono state introdotte nell’agosto del 2016, ricalcando da vicino la feature che aveva reso celebre Snapchat. Le storie consentono di condividere con i propri follower foto e video temporanei, corredati di contenuti multimediali come GIF, Emoji e Filtri Facciali che rimangono visibili solamente per 24 ore. Questo consente di condividere momenti della propria giornata, dando priorità agli aspetti più giocosi e coinvolgenti.

Le storie degli utenti che seguiamo sono visibili appena si accede all’app, in cima all’interfaccia, sotto forma di tondino con l’immagine di profilo dell’utente che le ha pubblicate. Quelle più recenti compaiono sulla sinistra e scorrono orizzontalmente man mano che una nuova storia è disponibile. Ogni utente può pubblicare anche diverse Storie nell’arco delle 24 ore e queste vengono visualizzate cronologicamente dalla più vecchia alla più recente.

Instagram Stories è uno strumento innovativo molto utile da implementare all’interno di una strategia social, infatti sono tra i contenuti di Instagram che attirano un maggiore engagement tra gli utenti di questo social.

Le principali caratteristiche delle storie che le differenziano dai normali post su Instagram sono:

  • i contenuti di una storia permangono sul profilo esattamente 24 ore
  • in una storia, si possono usare soltanto foto e video prodotti nelle ultime 24 ore
  • non è possibile mettere un like alle storie né commentare pubblicamente, ma solamente mandare un messaggio privato a chi l’ha pubblicata

Come pubblicare delle Storie su Instagram?

Pubblicare una storia su Instagram è molto semplice:

Nella Home di Instagram ci sono tre modi per aprire la fotocamera attraverso cui postare la tua storia: o attraverso lo swipe a sinistra, toccando l’icona in alto a forma di macchina fotografica oppure, se non si è pubblicata nessuna storia nelle ultime 24 h, cliccando sulla propria icona del profilo nella banda delle storie in alto.

A questo punto vi si aprirà la fotocamera e vi si presenteranno diverse opzioni: quella più semplice, immediata ed intuitiva consiste nello scattare una normale fotografia (in questo caso raccomandiamo di tenere il telefono in verticale, per realizzare l’immagine più adatta alle Storie). Con un leggero tap sull’icona a forma di cerchio si aziona la fotocamera, oppure tenendo premuto il pulsante più a lungo, si inizia a registrare un video. Dopo avere realizzato la foto o il video sarebbe già possibile pubblicarli nella propria storia senza altri interventi, ma l’utilizzo più comune di questo strumento prevede che il contenuto venga arricchito con alcune delle moltissime funzionalità di personalizzazione disponibili.

Nella schermata dalla quale si possono scattare le foto ci sono i vari bottoni che mettono a disposizione le principali funzionalità. È possibile

  1. richiamare una foto o un video dalla galleria del proprio smartphone
  2. attivare o disattivare il flash
  3. utilizzare la camera anteriore dello smartphone per video e foto in modalità selfie
  4. o attivare gli effetti dei filtri facciali

Sempre nella stessa schermata della fotocamera, nella porzione più bassa dello schermo, si possono scegliere tutta una serie di opzioni di pubblicazione. Nelle versioni più aggiornate dell’applicazione si trovano:

  • La funzione In diretta: per trasmettere dal vivo ai tuoi follower
  • La funzione Crea: per scrivere testi e selezionare il colore dello sfondo
  • La funzione Normale: per tornare alle normali funzionalità della fotocamera
  • La funzione Boomerang: che consente di realizzare brevissimi video molto coinvolgenti
  • La funzione Layout: con cui è possibile comporre la storia dividendo idealmente lo schermo in 3 – 4 o più spazi, in ciascuno dei quali è possibile caricare una diversa immagine
  • La funzione Superzoom: sperimenta le tue abilità di regista con carrelli scenografici
  • La funzione Senza tenere premuto: l’ultima opzione ti offre la comodità di girare video senza tener premuta l’icona.

In ciascuna di queste sezioni accanto al pulsante centrale per far partire la registrazione del video, sono presenti diversi filtri applicabili sul video stesso.

Anche inserire filtri sulle foto da caricare nelle storie di Instagram è molto semplice, una volta scattata o caricata la foto si possono aggiungere dei filtri facendo swipe da destra a sinistra e scorrendo tra i vari filtri disponibili.

Come aggiungere testo ed emoticon alle Storie su Instagram

Per aggiungere del testo all’interno di una storia occorre selezionare l’icona Aa, in alto sulla destra. Comparirà in basso la palette dei colori a disposizione e si potrà iniziare a scrivere. I colori tra cui si può scegliere non sono solo i primi che Instagram presenta. Facendo swipe sulla destra, infatti si può accedere a 3 diverse palette di colori. inoltre per accedere ad ancora più colori, si può tenere premuto su uno qualsiasi di questi, ed apparirà il gradiente con tutte le tonalità tra cui scegliere.

Oltre alla scelta del colore, si può decidere se allineare il testo (centrato, a sinistra o a destra), oppure si può posizionarlo ovunque nell’immagine spostandolo con le dita. Sempre con le dita è possibile ingrandire o rimpicciolire i testi.

Un’altra opzione molto interessante è quella di menzionare degli utenti all’interno delle storie: per farlo è sufficiente aggiungere @ + il nome dell’utente nel testo.

Per inserire in una storia degli adesivi e delle emoticon bisogna cliccare sull’icona con lo smile, in alto dello schermo. Per eliminarli invece, è sufficiente trascinali verso l’icona cestino (in basso allo schermo). Instagram ha introdotto anche nuovi adesivi con funzionalità particolari: Quiz, Countdown e Sondaggi. Sono strumenti molto utili per aumentare l’engagement degli utenti con questi contenuti multimediali e per sperimentare diverse modalità di comunicazione.

Come disegnare sulle Storie Instagram

Una volta realizzata la foto/il video, è possibile aggiungere disegni e scritte a mano, selezionando l’icona con la penna in alto a destra. Compariranno le palette dei colori in basso, e tre differenti pennelli in alto. Il primo pennello ha la punta arrotondata e può servire ad esempio per i pois. Il secondo è l’evidenziatore, mentre l’ultimo serve per disegnare in bianco con i contorni sfumati di un altro colore. Se non si è soddisfatti del risultato è possibile annullare l’ultima modifica, cliccando sul tasto Annulla, in alto a sinistra dello schermo. Se invece si vuole cancellare tutto, basta tenere premuto il tasto Annulla un po’ più a lungo.

Come pubblicare le Stories

Una volta realizzata una storia, è possibile postarla pubblicamente cliccando sull’icona La tua Storia. Se invece si va sulla freccia in fondo a destra, si può decidere se aggiungere il contenuto alle proprie storie, oppure inviarlo ad un follower in forma privata.

Recentemente Instagram ha anche introdotto la funzionalità Amici più stretti: creando una lista di amici scelti si possono condividere con loro e soltanto con loro tutte le storie pubblicate, senza temere visualizzazioni indiscrete da parte degli altri follower.

Una volta pubblicata una storia, per aggiungere nuovi elementi, è sufficiente andare nella Home e cliccare sull’icona della macchina fotografica, in alto a sinistra.

Oltre ad essere pubblicate nel feed delle storie, le storie possono anche essere condivise come post di Instagram oppure salvate nel nostro rullino foto, per trovare queste due opzioni occorre entrare nella nostra Storia e cliccare sui tre puntini in basso a destra.

Come utilizzare e seguire gli hashtag nelle Storie

Last but not least, ovvero ultima funzionalità che illustriamo, ma non certo perché non sia importante è la possibilità di aggiungere un hashtag di testo nelle vostre Storie. Questa funzionalità è molto importante perché permette di essere visualizzati non solo dai propri follower, ma da tutti coloro che hanno deciso di seguire quel determinato tag.

Oltre a inserire hashtag nelle nostre storie è anche possibile seguire un hashtag per essere aggiornati su tutti i contenuti relativi. Per farlo quando vedete un’immagine che contiene nella descrizione un hashtag che vi interessa, cliccandoci sopra aprite il feed con tutti i contenuti collegati. A questo punto potete seguirlo come seguireste un normale utente, cliccando sul pulsante Segui e inizierete a visualizzare nella vostra home, contenuti relativi all’argomento che avete scelto.

Testo: Francesca Triani


Verso la 49a Settimana Sociale

Per Associarsi a WeCa

Guida al Web - Ed. 2020

Un Sito alla Settimana

SEGUICI SU