Tutorial

Tutorial Stagione 4

Come creare una newsletter parrocchiale con Revue

Tutorial Stagione 4

11 Maggio 2022
Come creare una newsletter parrocchiale con Revue

 

Esistono molti software per creare una newsletter, tuttavia la maggior parte di essi può risultare un po’ complicata da gestire per chi è alle prime armi. Per semplificare le cose, è possibile creare in pochissimo tempo una newsletter curata da Twitter con Revue, un servizio per gestire newsletter editoriali che è stato da poco acquisito dal social network dei cinguettii.

 

Ecco come fare in pochi semplici passi:

 

  1. Nel menu del vostro profilo Twitter, fate clic su Newsletter. In questo modo ci si iscrive a Revue con l’account Twitter.

In alternativa o se non si possiede un account Twitter, ci si può registrare direttamente all’interno di Revue.

  1. Una volta registrati, andate nelle impostazioni e scegliete il nome dell’autore, il titolo della newsletter, ed eseguite alcune semplici personalizzazioni come l’immagine del profilo, l’email di riferimento e il messaggio automatico di benvenuto per i nuovi iscritti.

  1. La pagina di destinazione mostrerà le edizioni passate come impostazione predefinita.

In alternativa, si può decidere di mostrare solo il modulo di registrazione alla newsletter.

  1. L’unico messaggio automatico che va impostato è quello di benvenuto. Questo sarà l’unico messaggio automatico che verrà inviato ai lettori al momento dell’iscrizione.

  1. Nella sezione design è possibile scegliere il tema della newsletter (personale o editoriale).

Nella sezione Integrations sono possibili molti interessanti collegamenti con applicazioni esterne per aggregare contenuti o condividerli.

Si possono ad esempio inserire fonti direttamente da Twitter, Pocket, Instapaper, Facebook, Refind o feed RSS.

 

  1. Infine nella sezione Create si può scrivere la propria newsletter.

I vari argomenti possono essere curati inserendo link esterni o direttamente dalle fonti  integrate in Revue.

Finita la scrittura si può inviare subito la newsletter o si può schedulare un invio successivo.

 

Il tutto richiede pochi minuti di preparazione ed è molto intuitivo.

Con i link giusti già salvati in precedenza, ad esempio su applicazioni come Pocket o sui nostri profili social, e impostando una struttura con i nostri messaggi e commenti ai link, è possibile creare una newsletter curata in un batter d’occhio.

 

Testi: Federico Gelsomini


Per Associarsi a WeCa

Guida al Web

In rete

SEGUICI SU