Tutorial

Tutorial Stagione 4

Whereby. Videochiamare in modo semplice, veloce e sicuro

Tutorial Stagione 4

9 Febbraio 2022
Whereby. Videochiamare in modo semplice, veloce e sicuro

“Bellissime, semplici videochiamate: Whereby il modo super semplice per connettersi tramite video. Niente software, niente download, niente link lunghissimi o incomprensibili” Questo il testo di apertura del sito whereby.com, una realtà nata in una piccola città norvegese, di cui parleremo oggi.

L’obiettivo di Whereby è quello di creare videoconferenze basate su browser (i più usati Edge, Chrome, Firefox e Safari sono tutti supportati) con particolare attenzione alla facilità d’uso, alla qualità e alla sicurezza del servizio. Soprattutto sulla sicurezza si basa la forza di questo strumento: gli sviluppatori infatti dichiarano che non venderanno mai a terze parti i dati ottenuti (che vengono trattati secondo le direttive del GDPR) e che tutti i contenuti sono criptati.

Se con il PC non è necessario scaricare nessun software, in mobilità da smartphone e tablet, sia android che apple, sono disponibili le app da scaricare dai rispettivi marketplace.

Attualmente sul sito sono attivabili tre piani a seconda delle esigenze:

  • Il piano gratuito (per sempre, riferisce il sito ufficiale)
  • Il piano professionale, con un canone mensile di circa 7 dollari
  • Il piano aziendale, con un canone mensile di circa 10 dollari.

Con il piano gratuito è possibile creare illimitate videochiamate one-on-one di durata illimitata. Mentre è limitato a 45 minuti il tempo per le videoconferenze di gruppo con un numero massimo di 100 partecipanti. Per superare questi limiti è necessario passare ad uno dei piani a pagamento che, tra le altre cose, permettono anche di rimuovere il logo whereby e di registrare le sessioni di videoconferenza. Purtroppo non è ancora disponibile la lingua italiana.

Una volta registrati sul sito (è possibile farlo anche utilizzando un account google o apple) si avrà la possibilità di creare una stanza personale con uno specifico link sempre attivo del tipo whereby.com/nomestanza. La stanza potrà essere accessibile a tutti oppure protetta e, in questo caso, sarà possibile partecipare solo “bussando” e aspettando che il proprietario della stanza ne permetta l’ingresso.

Come tutti gli strumenti di videoconferenza che si rispettino, anche whereby consente la condivisione dello schermo e la possibilità di chattare in tempo reale con i partecipanti al meeting. In caso di multiconferenza sono disponibili le funzionalità di “pin” e “spotlight” simili a quelle del più blasonato strumento Zoom. Tra le funzioni di personalizzazione è possibile cambiare i colori e gli sfondi della propria room.

Cosa fare se si viene invitati in una stanza Whereby?

Praticamente nulla: si deve solo cliccare sul link ricevuto, consentire al browser (o la tua app) di utilizzare il microfono e la webcam/telecamera e attendere che il proprietario della stanza permetta l’ingresso.

Perché dovresti scegliere Whereby invece di altri servizi analoghi?

Non è richiesto alcun download o registrazione per partecipare, che è ciò che rende Whereby unico rispetto ad altre applicazioni di videoconferenza. Un altro punto di forza è che le sale riunioni Whereby sono collegamenti permanenti in cui si può entrare in qualsiasi momento. Invece di creare un collegamento singolo, è possibile pianificare una riunione video come se si pianificasse una normale riunione di persona. E per chi ha bisogno di navigare tra altri siti pur rimanendo nella riunione è disponibile la funzione “picture in picture” che permette l’utilizzo di una finestra video indipendente lasciando la possibilità di navigare con il browser tra le pagine web che preferisci. Se invece non si vuole essere distratti, si può anche attivare la visualizzazione a tutto schermo e, se si è da mobile, inibire tutte le altre notifiche.

Se stai cercando uno strumento veloce e sicuro come valida alternativa ai più utilizzati Zoom o Webex, allora prova anche Whereby, potrebbe fare davvero al caso tuo.

Testi: Danilo Di Leo


Per Associarsi a WeCa

Guida al Web

In rete

SEGUICI SU