Esperienze

Cresciutoinoratorio – Gli oratori lombardi si comunicano anche sul web

Esperienze

6 febbraio 2017
Cresciutoinoratorio – Gli oratori lombardi si comunicano anche sul web

Cresciutoinoratorio” è il titolo della campagna di comunicazione lanciata lo scorso martedì 31 gennaio da Odielle, Oratori Diocesi Lombarde, per consolidare la reputazione che l’oratorio ha tra la gente, specialmente riguardo la sua azione educativa.

Un campagna di comunicazione integrata

Cresciutoinoratorio” è una campagna che pur portando avanti negli oratori lombardi iniziative come laboratori e contest, fa un ampio utilizzo delle nuove tecnologie digitali e dei linguaggi social sia per raccontare le storie di chi, per l’appunto, in oratorio è cresciuto e grazie ad esso ha sviluppato integralmente la sua persona, sia per valorizzare i talenti dei ragazzi che ogni giorno vivono la dimensione dell’incontro e dello scambio all’ombra di un campanile.

Testimonial

Gli Oratori delle Diocesi Lombarde (ben 2307 su 3068 parrocchie nel territorio), hanno scelto di partire dalle esperienze di undici testimonial. Ci sono i calciatori Beppe Bergomi e Manuel Locatelli, la cantante Bianca Atzei, il tennista Corrado Barazzutti, l’attore Giacomo Poretti, il cantautore Davide Van De Sfroos tra i volti noti. E poi, tra le persone comuni, Chiara Alberti, 36 anni, tecnico per la sicurezza sul lavoro con un figlio di 3 anni e una bimba di 3 mesi; Giuseppe Gorini, 42 anni, imprenditore agricolo con una laurea in scienze agrarie; Jaime Vaca Rocas, 23 anni, milanese di origine boliviana laureato in Scienze dei beni culturali; Gabriella Ciceri, 44 anni, impiegata in un ufficio commerciale; Rosanna e Michele Rizza, impiegati all’Agenzia delle entrate ora in pensione, membri dell’associazione nonni 2.0 e nonni di 24 nipoti.

Il racconto sui social

Le loro storie troveranno evidenza nei prossimi mesi sul sito cresciutoinoratorio.it e soprattutto sulla pagina Facebook Cresciutoinoratorio, dove si mescoleranno anche con le storie che arriveranno dai giovani e dagli adulti che frequentano gli oratori. Si verrà così a creare “un grande mosaico di volti e di storie che riconosco il valore dell’oratorio nella loro formazione”.

I laboratori

Sempre attraverso i social ed il sito, verranno promossi quattro laboratori, quattro attività stimolanti per i ragazzi degli Oratori Lombardi. Oltre al laboratorio di musica con Davide Van de Sfroos, quello di cinema con Giacomo Poretti e quello di giornalismo con il quotidiano “Il Giorno” che pubblicherà nelle sue pagine locali le loro storie, cresciutoinoratorio.it insegnerà ai giovani come aprire, creare e gestire una pagina Facebook per il proprio oratorio.

Insegnare infatti ai giovani ad essere “virali” nel diffondere e testimoniare la bellezza della vita d’oratorio ai loro coetanei è il modo migliore per far conoscere quella che è una risorsa e un valore per tutti.