Tutorial

30 novembre 2016
Come posso realizzare un sito web per la mia parrocchia?

Pagine: 1 2 3 4 5

I primi siti internet realizzati da parrocchie italiane risalgono a vent’anni fa, quando il web era materia di pochi e i mezzi erano assai più scarsi di oggi. Ora che più della metà della popolazione del nostro Paese accede ad Internet almeno una volta al giorno, grazie alla facilità di utilizzo di smartphone e tablet, è importante che ogni parrocchia possa disporre di un sito web, anche semplice, che manifesti la sua presenza nel continente digitale.

A cosa serve un sito web parrocchiale?

Nel suo sito web ogni parrocchia può pubblicare:

  • Orari delle messe e orari di apertura dei suoi ambienti
  • Recapiti del parroco e dei responsabili
  • L’edizione digitale del notiziario cartaceo distribuito in chiesa
  • Notizie di eventi e manifestazioni
  • Note storiche sulla parrocchia
  • Immagini di opere d’arte presenti in chiesa

Non esiste una regola che obblighi una parrocchia ad usare il proprio sito in un modo o nell’altro. Per una presenza efficace sul web a volte può bastare una sito molto scarno con gli orari delle messe, da aggiornare di tanto in tanto. Questo piccolo “presidio”, infatti, permette a chi sta cercando la nostra parrocchia su Google di trovarla immediatamente e capire subito di quali informazioni fidarsi.


Pagine: 1 2 3 4 5



SEGUICI SU